Trekking a Karpathos

Questo bellissimo trekking sul Mar Egeo, dopo una breve visita alla capitale, ci catapulta sulla parte piu selvaggia e aspra dell’isola, quella interna, attraversando altipiani, creste, villaggi rurali, città antiche, bellissime spiagge, e partendo da sud arriveremo al suo estremo nord, ovvero sull’isola disabitata di Saria, godendo durante il percorso, dell’ottimo cibo e dell’ospitalità Greca. Il trek non presenta difficoltà alpinistiche, ma necessita di un buon allenamento fisico per via delle tappe abbastanza lunghe. I pernottamenti sono tutti in Studios e Hotel. 

Primo giorno:

Arrivo in aeroporto e Transfer a Pigadia, la capitale.

Primo bagno in mare, visita della cittadina, cena, pernottamento.

Secondo giorno:

Lastos – Spoa

Dislivello: 500 metri

tempo: 6 ore

Difficoltà: E

Transfer nell’altopiano di Lastos con minivan da dove comincia la nostra avventura. Ci dirigiamo verso l’altopiano di Flamoura per poi arrivare a Spoa.

Breve transfer a Mesochori.

Terzo giorno:

Spoa – Olimpos

Dislivello: 700 metri

tempo: 6 ore

Difficoltà: E+

Da Mesochori ritorniamo a Spoa, da dove saliamo in cresta al monte Kouloura e poi al monte Kefala, con dei bellissimi panorami sul mare. Ci abbassiamo un po e attraverso una mulattiera e dei valloncelli arriviamo alle pendici del Monte profitis Ilias dove aggirandolo verso sinistra arriviamo al bellissimo paese di Olimpos, dove passeremo la notte.

Quarto giorno:

Olimpos – Vroukounda – Diafani

Dislivello: 400 metri

tempo: 6 ore

Difficoltà: E

Lasciamo Olimpos alle nostre spalle e ci dirigiamo verso Avlona, un piccolo paese ormai quasi disabitato per poi scendere verso la bellissima spiaggia dove un tuffo in acqua è d’obbligo! Qui oltre alla bellissima spiaggia troviamo i resti dell’antica città di Vroukounda, una delle quattro antiche citta di Karpathos.

Ritornando sui nostri passi risaliamo ad Avlona per poi scendere a Diafani, magnifico paesino in riva al mare per l’ultimo bagno della giornata.

Quinto giorno:

Diafani – Tristomo –

Dislivello: 300 metri

tempo: 6 ore

Difficoltà: E

Attraverso le case di Diafani raggiungiamo il sentiero, vista mare, che ci porterà alla chiesetta di Aghia Katerini, lall’estremo nord dell’isola. Tornando verso sud ci dirigiamo verso la baia di Tristomo dove ci aspetta un bel bagno, per poi tornare a Diafani.

Sesto giorno:

Traversata isola di Saria

Dislivello: 300 metri

tempo: 4 ore

Difficoltà: E

Oggi usiamo la barca per raggiungiere Capo Monaxios, la parte più a sud dell’isola di Saria dove, scesi in terraferma, per comodissimo sentiero ci dirigiamo verso Almiros bay, per poi proseguire prima attraverso un bellissimo uliveto, e poi costeggiare il mare fino ad un passo, dove scenderemo un vallone sul lato sud che ci porta alle rovine dell’antica citta di Argos.

Imboccando un canyon scendiamo alla spiaggia di Palatia per il nostro bagno giornaliero e rilassarci.

Settimo giorno:

Dislivello: vario

tempo: vario

Difficoltà: E

L’ultimo giorno abbiamo un sacco di possibilità, con dei brevi o medi trekking possiamo raggiungere diverse spiagge attorno a Diafani.

Ottavo giorno:

Aimè torniamo in areoporto per il rientro.