FAQ

Ecco cosa chiedono più spesso ad una guida alpina

Un po' di tutto

Chi è e come si diventa Guida Alpina?

Agli inizi del Secolo le Guide erano i valligiani più esperti che si auto-nominavano sul campo per accompagnare i ricchi signori sulle montagne di “casa”. Oggi la Guida Alpina è diventata una professione riconosciuta dallo Stato come qualsiasi altra e regolata da leggi che la distinguono dalle altre figure nazionali.
Per accedere ai corsi da Guida Alpina bisogna presentare ad una commissione tecnica, formata da Istruttori delle Guide Alpine, un nutrito curriculum alpinistico e superare una preselezione pratica sulle varie specialità che riguardano la montagna.
Bisogna saper sciare bene fuori pista, arrampicare su roccia ad un certo livello, dare del “tu” a Piccozza e Ramponi e non ultimo si deve essere dei buoni insegnanti (da qui viene il “titolo” di Maestri d’Alpinismo). Superata la preselezione, il corso vero e proprio dura in tutto quattro anni e prepara i futuri professionisti, oltre che tecnicamente, anche ad essere buoni compagni e amici dei loro futuri “clienti”.


Perchè si va in montagna con la guida?

Come molti pensano, l’obiettivo della Guida Alpina è accrescere la conoscenza della persona e non renderla dipendente da se. Andare con la Guida, dal mio punto di vista, è come affidarsi ad un qualsiasi professionista dove noi non conosciamo una materia oppure la vogliamo approfondire. Da qui deriva la qualifica di “Maestro d’Alpinismo”


Quanto costa

Quanto costa una guida alpina?

La tariffa è stabilita dai rispettivi Collegi Regionali e varia secondo la difficoltà della salita richiesta e della sua lunghezza. Per le salite più facili, nei corsi d’introduzione e nelle giornate didattiche si può dividere la cifra della giornata base tra più persone mentre per le salite più impegnative e lunghe si passa ad una contrattazione privata tra le parti. Insomma prendere una Guida si può paragonare a prendere una lezione con un Maestro di Sci: la lezione può essere individuale o collettiva, con la differenza che oltre all’insegnamento della disciplina, la Guida garantisce il massimo della sicurezza possibile in ogni situazione.


Attrezzatura

Devo avere l’attrezzatura necessaria?

No, sia nei nostri corsi che nelle uscite individuali, ti forniamo tutta l’attrezzatura necessaria. Per tutte le attività, in particolare il canyoning e l’arrampicata e l’alpinismo.


Guida alpina

Quanto costa una guida alpina?

La tariffa è stabilita dai rispettivi Collegi Regionali e varia secondo la difficoltà della salita richiesta e della sua lunghezza. Per le salite più facili, nei corsi d’introduzione e nelle giornate didattiche si può dividere la cifra della giornata base tra più persone mentre per le salite più impegnative e lunghe si passa ad una contrattazione privata tra le parti. Insomma prendere una Guida si può paragonare a prendere una lezione con un Maestro di Sci: la lezione può essere individuale o collettiva, con la differenza che oltre all’insegnamento della disciplina, la Guida garantisce il massimo della sicurezza possibile in ogni situazione.


Chi è e come si diventa Guida Alpina?

Agli inizi del Secolo le Guide erano i valligiani più esperti che si auto-nominavano sul campo per accompagnare i ricchi signori sulle montagne di “casa”. Oggi la Guida Alpina è diventata una professione riconosciuta dallo Stato come qualsiasi altra e regolata da leggi che la distinguono dalle altre figure nazionali.
Per accedere ai corsi da Guida Alpina bisogna presentare ad una commissione tecnica, formata da Istruttori delle Guide Alpine, un nutrito curriculum alpinistico e superare una preselezione pratica sulle varie specialità che riguardano la montagna.
Bisogna saper sciare bene fuori pista, arrampicare su roccia ad un certo livello, dare del “tu” a Piccozza e Ramponi e non ultimo si deve essere dei buoni insegnanti (da qui viene il “titolo” di Maestri d’Alpinismo). Superata la preselezione, il corso vero e proprio dura in tutto quattro anni e prepara i futuri professionisti, oltre che tecnicamente, anche ad essere buoni compagni e amici dei loro futuri “clienti”.


Perchè si va in montagna con la guida?

Come molti pensano, l’obiettivo della Guida Alpina è accrescere la conoscenza della persona e non renderla dipendente da se. Andare con la Guida, dal mio punto di vista, è come affidarsi ad un qualsiasi professionista dove noi non conosciamo una materia oppure la vogliamo approfondire. Da qui deriva la qualifica di “Maestro d’Alpinismo”


Cosa mi serve

Devo avere l’attrezzatura necessaria?

No, sia nei nostri corsi che nelle uscite individuali, ti forniamo tutta l’attrezzatura necessaria. Per tutte le attività, in particolare il canyoning e l’arrampicata e l’alpinismo.


Preparazione

Come faccio a sapere se la mia preparazione è adeguata?

La maggior parte delle mie proposte sono alla portata di tutti, non devi temere di non essere all’altezza. Per uscite di livello avanzato, la tua preparazione verrà accuratamente verificata. In ogni caso, sarai sempre in mani esperte!